martedì 20 ottobre 2015

SaveRummoSaveSquatters

Troppe volte lo Spazio Web diventa luogo di scontri conflittuali, teorie complottistiche,  discussioni politiche che spesso sfociano nell’insulto e nel disprezzo dell’avversario, identificato come un “nemico”. A mio parere c’è una sorta di inquinamento della rete, con troppa facilità si scade nelle offese, esiste addirittura la categoria degli “haters”, cioè persone che riversano odio spesso del tutto immotivato su altre persone. Non è qui il luogo dove approfondire, mi limito ad osservare che anche la comunicazione politica contribuisce a rendere velenoso questo clima, tra nomi storpiati, frasi provocatorie, insulti gratuiti.



E’ al contrario bello sottolineare quando la Rete si mobilita per una giusta causa, quando il Popolo del Web si unisce compatto per mostrare solidarietà virtuale prima, concreta poi. In passato su queste pagine vi abbiamo raccontato la solidarietà in rete per gli sfollati di Ponte Mammolo, oggi vogliamo parlare della campagna #saverummo  

Andiamo con Ordine. Il Pastificio Rummo è uno storico marchio del beneventano che produce (ottima) pasta dal lontano 1846. Come molti saprete, il Pastificio nei giorni scorsi è stato seriamente danneggiato dal nubifragio che si è abbattuto nel Beneventano. Rischiano il posto 1.500 dipendenti, senza contare il relativo indotto legato ad una così grande realtà produttiva.

Qui è scattata la mobilitazione della rete. “L’Acqua non ci ha mai rammollito”, è lo slogan che rapidamente ha spopolato su twitter, facebook (dove sono nate varie pagine di solidarietà per l’azienda). Qualcuno parla di iniziativa partita dalla stessa Rummo (che ringrazia ovviamente i sostenitori ma smentisce di essere a capo della mobilitazione), altri parlano di iniziativa spontanea, quello che importa è che in poco tempo la Rete ha mobilitato migliaia di persone a sostegno del Pastificio.
L’idea è semplice: comprare Pasta Rummo, farsi una foto e diffonderla sul Web. Gente Comune ma anche numerosi Vip hanno messo la loro faccia affianco alle confezioni di Pasta. Servirà a qualcosa? Noi ci auguriamo di sì, in ogni caso ci pare importante sottolineare la forza della Rete, capace di unirsi per una giusta causa. Ci auguriamo che una tale mobilitazione possa portare frutti concreti e possa aiutare i dipendenti della Rummo a non perdere il posto di lavoro.

Spostandoci in Inghilterra, ci piace sottolineare il nobile gesto di due bandiere del Manchester United, Ryan Giggs e Gary Neville. Se i miei lettori non sono del tutto digiuni di Calcio, sapranno che i due sono stati due grandissimi Campioni, due giocatori che hanno fatto grande il Manchester United, squadra in cui hanno militato per più di vent’anni. Non si contano gli Scudetti e le Coppe vinti dal terzino inglese e dall’ala del Galles, ben noti ahimè anche ai tifosi romanisti per quel famigerato ed indigesto 7-1 subito all'Old Trafford.



I due ex Utd hanno da poco comprato il vecchio Palazzo della Borsa di Manchester con l’idea di ristrutturalo e mettere su un albergo di lusso. Nel frattempo però il palazzo è stato occupato da un gruppo di senza casa. Qui però accade qualcosa di bello.  Gli occupanti sono rimasti sorpresi dalla reazione degli ex due campioni del Manchester United. Si attendevano l’arrivo della polizia per sgomberare il palazzo e una denuncia. Gary Neville e Giggs hanno invece dato il permesso ai senzatetto di trascorrere l’inverno al caldo, con l’impegno di non danneggiare la struttura e di consentire agli operai di continuare l’opera di rifacimento. Welsey Hall, attivista dei diritti umani, 33 anni, ha raccontato il suo colloquio con Gary Neville: “Mi ha detto che negli ultimi dieci anni ha aiutato altre persone senza casa. Mi sono commosso alle sue parole. Gary e Giggs non hanno forse idea di quanto sia importante il loro gesto”.

Ci limitiamo a due brevi considerazioni. La prima, il taglio della spesa per i servizi sociali in Inghilterra ha portato ad un considerevole aumento delle persone senza casa. La seconda, se vivere senza un tetto è dura dappertutto, lo è ancor di più in una città fredda e piovosa come Manchester. Giggs ha segnato centinaia di goal, Neville ha contribuito a rendere solida la difesa dello United, oggi con questo gesto di umanità segnano il loro goal più bello.

Mario Scelzo

Nessun commento:

Posta un commento