sabato 7 novembre 2015

AIRC, Sosteniamo la Ricerca

Oggi è Sabato. Molti di noi probabilmente nel pomeriggio faremo una passeggiata in Centro, magari coi figli o coi nipotini, quasi certamente incontreremo dei volontari che ci chiederanno di comprare i Cioccolatini della Ricerca. Facciamolo, faremo del bene a noi stessi ed aiuteremo la Ricerca contro il Cancro.



Siamo nel pieno dei Giorni della Ricerca, un evento di durata settimanale che termina domani 8 Novembre e che vede il suo picco di eventi ed iniziative proprio in questo week-end. Come possiamo leggere sul sito dell’Airc (Associazione Italiana Ricerca Cancro):

“I Giorni della Ricerca da 18 anni sono il più importante momento per informare il nostro Paese sui progressi della ricerca sul cancro e per raccogliere fondi per finanziare selezionati progetti scientifici. Un appuntamento decisivo per condividere il nostro impegno nel sostenere i migliori ricercatori italiani che lavorano ogni giorno per rendere il cancro sempre più curabile”

Più di un milione e mezzo di italiani, ogni anno negli ultimi anni, hanno destinato la scelta del 5 per mille all’AIRC, di gran lunga il primo ente per numero di scelte effettuate. Basta questo dato per affermare che AIRC è una Onlus credibile, seria e capace, che si è guadagnata sul campo stima e credibilità. 50 anni di Storia di questa nobile associazione ci testimoniano gli enormi progressi della ricerca e le importantissime novità nel campo della prevenzione. Se tuttora il Cancro è uno dei mali peggiori da affrontare, è indubbio che enormi sono stati i passi avanti anche e soprattutto grazie alla ricerca scientifica. Oggi il Cancro fa meno paura di ieri e per questo ognuno di noi deve dire grazie ai numerosi volontari che, nelle piazze concrete e nelle piazze virtuali, donano tempo e generosità alla causa della Ricerca e della Sensibilizzazione.



Numerosissime sono le iniziative promosse in questo fine settimana, oltre ai Cioccolatini per la Ricerca ci piace sottolineare il Sostegno del mondo del Calcio, e l’impegno della Televisione, in particolare del Servizio Pubblico. Citiamo qui solo alcune delle numerose iniziative:

·        Calciatori, allenatori e arbitri invitano i tifosi a sostenere AIRC con un SMS al 45509  con l'obiettivo di far crescere in Italia una nuova generazione di ricercatori di talento, i futuri "campioni" della ricerca sul cancro.

·       Domenica 8 novembre dalle 6:30 alle 24:00 la staffetta RAI raggiunge il suo massimo momento di comunicazione e di coinvolgimento partendo con UNO MATTINA IN FAMIGLIA. Tante le trasmissioni della domenica coinvolte nella maratona, come MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA, QUELLI CHE IL CALCIO, L'ARENA, DOMENICA IN fino alla puntata speciale dell'EREDITÀ. Momento conclusivo della campagna "RAI per AIRC" è il tradizionale appuntamento con Michele Mirabella e con il suo SPECIALE ELISIR, in diretta in prima serata dalle 21:45 su RAI TRE, interamente dedicato all'approfondimento delle più importanti novità nel campo della ricerca e della cura del cancro.

Oggi il Cancro fa meno paura, questa è una Buona Notizia, continuiamo a sostenere la Ricerca.

Mario Scelzo

Nessun commento:

Posta un commento